Crea sito

Category: tech


Restauro serbatoio Ducati SS 900

La mia splendida moto, una Ducati Super Sport 900 I.E. carenata, qualche tempo fa ha provato la brutta esperienza di una scivolata (breve) sull’asfalto.. Ahimè!

Avendo dovuto riverniciare i graffi sul serbatotio, è stato necessario smontarlo… e qui l’altro dramma:

L’interno del serbatoio era INTERAMENTE ricoperto da ruggine.. dopo il panico iniziale, ho subito pensato a come sistemare questo danno decisamente serio. Il problema infatti, oltre all’assottigliamento della lamiera interna dovuto alla ruggine, era rappresentato anche dalle polveri e dai residui di ruggine che avevano progressivamente sporcato filtri ed iniettori. L’effetto che notavo era un “singhiozzio” anomalo ed alcuni momenti di ON/OFF durante i quali il motore tendeva a spegnersi, se tenuto a bassi regimi.

Dopo una breve ricerca su internet, e grazie al solito Ting’avert, sono venuto a conoscenza del miracoloso kit Tankerite! Questo rimedio, molto usato per le moto d’epoca, consente la “bonifica interna di serbatoi arrugginiti e ammalorati” in modo definitivo.

Di seguito trovate le operazioni che sono state necessarie per effettuare il restauro del serbatoio ed il risultato finale dell’operazione di bonifica 😉

 

Cosa serve

  • un kit Tankerite Gum medio
  • nylon da imbianchino
  • guanti in lattice (per proteggervi quando lavorate con gli acidi e le resine)
  • chiavi inglesi (varia misura)
  • brugole (varia misura)
  • stracci, carta stagnola
  • paglietta di ferro (quella per le pentole)
  • diluente alla nitro
  • bulloneria

Procedura di smontaggio serbatoio

La prima operazione da fare è smontare il serbatoio dalla moto. Procedete così:

  1. svutotate il serbatoio dalla benzina rimasta, con una pompa a mano
  2. fate sempre riferimento al manuale d’officina e al catalogo ricambi
  3. scollegate i tubi di mandata e ritorno della benzina e tappateli annotandovi a quale beccuccio erano collegati
  4. scollegate il connettore che alimenta il sensore e la poma di benzina
  5. smontate il perno che fissa il serbatoio al telaio
  6. sfilate il serbatoio dal telaio facendo attenzione

Una volta tolto il serbatoio dal telaio, sarà necessario “sbuzzarlo” rimuovendo tutti i componenti presenti al suo interno:

  1. fate riferimento a pagina 136 del catalogo ricambi
  2. svitate i bulloni della ghiera esterna ed il bullone antifurto
  3. togliete tutte le viti laterali della ghiera interna
  4. per sfilare flangia riavvitate il bullone antifurto e tiratelo con paio di pinze (con delicatezza)
  5. fate attenzione a non tirare troppo la flangia perchè vi sono attaccati due tubi per l’acqua piovana
  6. svitate le fascette dei suddeti tubi e togliete la flangia
  7. scollegate il connettore della pompa di benzina
  8. sfilate la pompa dal suo alloggiamento e tiratela fuori dal serbatoio
  9. ruotate il serbatoio e svitate il bullone di plastica del sensore di livello e sfilatelo facendo attenzione al cavo di alimentazione della pompa
  10. togliete altri eventuali tubi rimasti ancora all’interno del serbatoio

Adesso dovreste essere riusciti a ripulire il vostro serbatoio da tutte le sue componenti ed avere in mano solamente il “ferro” nudo e crudo (ed arrugginito)

 

Ciclo antiruggine e sigillatura

E’ il momento di iniziare il processo di restauro vero e proprio con il nostro kit Tankerite. Seguite questi passi:

  1. E’ essenziale tappare tutti i fori in maniera corretta; io ho utilizzato dei “tappi” artigianali di carta stagnola per i fori piccoli, sigillati con dello scotch, mentre per il foro grande (quello del sensore di livello) ho rivestito il tappo con della pellicola trasparente per migliorare la “tenuta”
  2. Se la ruggine è molta raschietela un po’ con una paglietta di ferro o con della carta vetrata
  3. Fare un primo lavaggio con acqua e bulloni per rimuovere i residui di lamiera e ruggine evenutalmente presenti all’interno del serbatoio; svuotate il tutto e asciugate (è un buon punto per controllare che i tappi tegano a dovere)
  4. Inserite i bulloni nel serbatoio con l’acido antiruggine che trovate nel kit, chiudete il tappo del serbatorio con uno straccio rivestito con del nylon e agitate il serbatoio in modo da far agire l’acido su tutta la superficie interna del serbatoio
  5. Io ho lasciato agire l’acido adagiando il serbatoio un’ora per lato ed il restante tempo in pari (il tutto dovrebbe durare 8 ore)
  6. Risciacquate quindi il tutto con acqua corrente (3 volte almeno), passate poi un po’ di diluente alla nitro (per asciugare l’acqua residua) e poi completate l’asciugatura con un phon o con dell’aria compressa (attenti ai vapori che possono fuoriuscire)
  7. Appena asciugato, procedete alla fase di incapsulamento con la resina
  8. Fate un lavaggio con poca nitro e svuotate (aiuta a scivolare la resina)
  9. Mescolate i due componenti della resina (catalizzatore e smalto) per alcuni minuti avendo cura di amalgamare uniformemente il tutto, raschiando anche il fondo ed i bordi del contenitore (io ho aggiunto anche un goccio di diluente per rendere il tutto più fluido)
  10. Inserite il composto dentro il serbatoio, tappatelo e giratelo lentamente e più volte su tutti i lati, in modo da distribuire la resina su tutta la superficie interna
  11. Mettete quindi il serbatoio, reclinato in avanti (per evitare che la resina otturi i fori benzina), a seccare ad una temperatura tra i 15 ed i 25 gradi
  12. Dopo circa 6/8 ore controllate che stia iniziando a seccare e TOGLIETE TUTTI I TAPPI! Una volta seccata la resina sarà molto difficile togliere qualcosa..
  13. Segnatevi la data odierna e non toccate il serbatoio prima di UNA SETTIMANA, soprattutto non inserite benzina!
  14. Una volta completato il processo di reticolaggio, ripulite i vari residui di sporco (io ho usato un aspirapolvere)

 

Rimontaggio

Prima di rimontare il tutto, vi consiglio, vista la fatica fatta, di fare un po’ di manutenzione al vostro serbatoio restaurato. Io ho ricomprato tutte le guarnizioni (789.1.001.1A , 791.1.015.1A , 886.4.011.1A), il tappino di gomma della flangia (791.1.039.1A) ed ho anche sostituito il filtro della benzina (425.4.004.1B). Se non volete cambiare tutto, almeno per le guarnizioni è vivamente consigliato farlo.
Ingrassate tutti i tubi di gomma prima di inserirli nuovamente nei loro alloggiamenti.

Per rimontare il tutto basta seguire i passi per lo smontaggio in ordine inverso, quindi:

  1. montate il sensore di livello con la nuova guarnizione, fate attenzione a non stringere molto il dado di fissaggio (è di plastica!!)
  2. montate i due tubi di gomma che andranno a collegarsi alla flangia
  3. eventualmente cambiate il filtro della benzina e, una volta ricomposto l’albero filtro-pompa-filtro, inserite il tubo rigido della pompa nell’alloggiamento nel serbatoio e poi, fissatela alle apposite linguette sul fondo
  4. collegate il connettore di alimentazione della pompa di benzina
  5. sistemate le nuove guarnizioni sulla flangia (ingrassate un po’ l’O-Ring) ed il paraspruzzi
  6. collegate i tubi di gomma alla flangia con le rispettive linguette
  7. controllate di non aver lasciato niente all’interno del serbatoio e di aver collegato tutto
  8. rimontate la flangia sul serbatoio e sistemate la guarnizione esterna (quella nera)
  9. rimontate la guarnizione a tappino
  10. avvitate la flangia al serbatoio, cercando di mantenere il giusto orientamento
  11. montate la ghiera esterna ed i relativi bulloni, compreso il bullone antifurto
  12. sistemate il serbatoio sul telaio rimontando il perno di fissaggio
  13. collegate il connettore di alimentazione
  14. collegate i tubi di mandata e ritorno facendo attenzione ad accoppiarli correttamente

Ecco fatto! Il vostro serbatoio è stato bonificato definitivamente con una spesa di appena 45€ e… tanta passione ovviamente 😉

Qui sotto trovate la galleria completa delle immagini di smontaggio

Dato il successo riscosso del mio post precedente, ed alcune segnalazioni ricevute, ho deciso di aggiornare le versioni dei driver per il nostro amato MagicMouse.

Le versioni aggiornate (per windows 7 32 e 64 bit) sono state prese dai pacchetti di aggiornamento ufficiali Boot Camp 3.3 e qui trovate i due pacchetti:

All’interno trovate i file driver. Per l’installazione fate doppio click oppure potete anche estrarre direttamente i file e fare l’installazione manuale.

Per qualsiasi problema non esitate a scrivermi!

In questa allegra giornata, il caldo bestiale e la voglia di lavorare ovviamente alle stelle, hanno partorito una discussione animata su un vecchio telefilm anni ’90..

La macchinina della polizia era ben impressa nella mia mente di ragazzino ma, la memoria ha risentito degli anni trascorsi.. Fortunatamente Google e i nostri amati forum vengono in nostro soccorso in queste situazioni disperate: la serie si intitolava “Winspector”!

Ecco un po’ di materiale preso da qui

I personaggi

Il telefilm

I giocattoli

La mitica macchina trasformabile

Il video della trasformazione

Powered by WordPress. Theme: Motion by 85ideas. .